Usi terapeutici del cacao

Cacao Dominicano

Proprità benefiche del cacao



Usi terapeutici del cacao

Ormai è la scienza a confermare gli usi e le proprietà terapeutiche del cacao. Il suo uso, nella giusta misura, sembra davvero apportare enormi benefici all'organismo

Alcuni tra i benefici terapeutici più importanti

La cosa più comune che si sente dire sul cacao, e sulle sue proprietà terapeutiche, riguarda la sua azione stimolante e agente contro la depressione. Ma.. nei tempi più recenti la ricerca scientifica si è concentrata sui polifenoli contenuti nel cacao, in particolare sui flavonoidi e sulla loro azione antiossidante e benefica sull'apparato cardiocircolatorio. Stiamo dunque parlando di un prodotto le cui qualità non sono solo legate al gusto ma anche alla salute.



Effetto antiossidante

Tra gli usi e proprietà terapeutiche del cacao questa sembra essere davvero quella su cui maggiormente si concentra la ricerca alimentare e scientifica. Gli antiossidanti sono una delle più importanti azioni di difesa che l'organismo mette in campo contro i danni dei radicali liberi. Cosa sono? Sono, in pratica, molecole cattive che vengono liberate nei normali processi metabolici dell'organismo stesso. Ma tra i benefici terapeutici dei flavonoidi vi sarebbero anche quelli di inibire l'aggregazione delle piastrine nel sangue. Cosa significa questo? Una sorta di azione di controllo contro i pericoli di trombosi. Questa sembra avvalorato da alcuni studi condotti su soggetti sani: somministrando loro, con regolarità, bevande al cacao, i flavonoidi avrebbero fatto aumentare l'intervallo di tempo che il sangue impiega per coagularsi.

Colesterolo

Fino a qualche anno fa si riteneva che i grassi presenti nel cioccolato avessero un effetto dannoso invece per il sistema cardiocircolatorio. Con il tempo invece si è visto che anche l'assunzione di cioccolato al latte non ha alcun effetto sull'innalzamento del colesterolo. Questo pare sia dovuto al fatto che il grasso presente nel cioccolato ( che deriva dal burro di cacao) contiene gli acidi stearico, oleico, e palmitico che per contro il colesterolo lo riducono. Ecco un'altro uso e beneficio terapeutico del cacao.

Vi è anche notizia di una ricerca, condotta dall'Università di Helsinki su 300 donne, in base alla quale un aumentato consumo di cacao nei momenti precedenti il parto e nei mesi successivi avrebbe avuto effetti positivi sulle reazioni emotive dei bambini stessi: dovuti, in parte, ad un effetto calmante e rilassante che il cacao avrebbe avuto sulle mamme.

Usi cosmetici

Tra gli usi terapeutici del cacao vengono ormai annoverati, a tutti gli effetti, anche quelli legati alla cosmesi. A questo scopo, oltre alle proprietà antiossidanti che hanno comunque un effetto positivo anche sulla pelle, agirebbero elementi, presenti nel cacao, come magnesio, ferro, fosforo e potassio; importantissimi sali minerali. Tutti elementi utilizzati in applicazioni per trattamenti remineralizzanti ma anche drenanti.

Polifenoli vero tesoro

Sono questi, di cui il cacao è ricchissimo, ad essere il maggior beneficio terapeutico. I polifenoli, infatti, sono in grado di abbassare del 20% il rischio di problemi cardiaci e il 10% di colesterolo cattivo o LDL. Oltre a ciò, e grazie a loro, le proprietà terapeutiche antiossidanti del cacao sono uguali a quelle, ormai certe e assodate, di aglio e fragole. Secondo il dottor Vinson, scienziato della University of Scranton In Pennsylvania, gli antiossidanti del cacao avrebbero usi ed effetti benefici pari a quelli della vitamina C e della vitamina E.

E poi che dire delle endorfiene la cui produzione viene stimolata dall'uso di cacao funzionando come potente antidepressivo. Insomma quando si parla di cacao si parla davvero di un tesoro di bontà ma anche di salute.